La rancura. L’ultimo romanzo di Romano Luperini

Dopo numerosi saggi, Romano Luperini ha appena pubblicato il suo secondo romanzo, “La rancura”, edito da Mondadori. Attraverso il racconto di tre generazioni, Luperini ripercorre la storia d’Italia dall’armistizio del ’43, ai giorni nostri. Sullo sfondo, i sentimenti profondi e contrastanti nel rapporto tra padri e figli, da cui il titolo del romanzo. “Rancura” è il termine con cui Montale in Giunge a volte, repente (Ossi di seppia, Mediterraneo) indica l’asperità di questo rapporto. Romano Luperini, all’Università di Siena dal 1972, dal 1980 è stato ordinario in Ateneo di Storia della letteratura italiana moderna e contemporanea.

“La Rancura” sarà presentato nell’aula Mgana storica dell’Università di Siena il 3 marzo, alle 17.30, con la partecipazione dell’autore.