La collezione di strumenti e il Fondo archivistico dell’Istituto Sclavo

E’ stato pubblicato il volume che documenta il lavoro di inventariazione e riordino dell’archivio e della strumentaria 

La storia dell’Istituto Sclavo di Siena, fondato nel 1904 dallo scienziato Achille Sclavo per la produzione del vaccino contro il carbonchio ematico, che ha posto le basi per lo sviluppo dell’industria senese delle biotecnologie e dei vaccini, è stata ricostruita nei dettagli grazie a documenti, foto, collezione di strumenti.

Per documentare questo lavoro, il CUTVAP – il Centro universitario che ha come finalità la tutela a le valorizzazione dei beni culturali scientifici, ha prodotto il volume intitolato “La collezione di strumenti e il Fondo archivistico dell’Istituto Sieroterapico e Vaccinogeno Sclavo”, curato da Davide Orsini.

L’incontro tra il Gruppo Anziani Sclavo e le professionalità del Centro universitario CUTVAP è stato fondamentale per riordinare il fondo archivistico e inventariarlo e per intervenire sulla collezione di strumenti. La peculiarità di questo fondo archivistico e strumentario è tra l’altro quello di far parte di un archivio d’impresa.

 

S. P.

23 marzo 2016