Contro l’Europa? scetticismi verso l’integrazione europea

Il tema dell’opposizione all’Europa, già al centro degli studi politologici, analizzato anche dal punto di vista storico: è quello che si propone il volume Contro l’Europa? I diversi scetticismi verso l’integrazione europea, di Daniele Pasquinucci e Luca Verzichelli, edito da il Mulino.

Prendendo in considerazione i diversi “scetticismi” espressi nel passato dell’integrazione europea, il libro esamina alcuni casi studio nazionali, relativi all’Italia, al Regno Unito, alla Francia, alla Spagna e propone interpretazioni storiche complessive del fenomeno dell’euroscetticismo e analisi teoriche sulla pluralità e sulla varietà dell’opposizione all’Unione europea.

Il libro sarà presentato nel primo di un ciclo di incontri dedicati alle crisi dell’Europa, mercoledì 5 aprile alla Biblioteca comunale degli Intronati a Siena, alle ore 17.

Ne discuteranno i curatori con Marco Brunazzo dell’Università di Trento e il presidente della Biblioteca degli Intronati Roberto Barzanti.

Daniele Pasquinucci è professore associato di Storia delle relazioni internazionali e Cattedra Jean Monnet in «Opinione pubblica, mass media e integrazione europea» nel Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive dell’Università di Siena. Tra le sue pubblicazioni: «Uniti dal voto? Storia delle elezioni europee 1948-2009», Milano 2013.

Luca Verzichelli è professore ordinario di Scienza politica nel Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive dell’Università di Siena. Fra le sue pubblicazioni col Mulino ricordiamo «Vivere di politica. Come (non) cambiano le carriere politiche in Italia» (2010).

 

S.L.

04 aprile 2017