Completamente finanziata la programmazione triennale. In arrivo 2,7 mln per didattica e servizi

Il Miur ha valutato positivamente la programmazione triennale dell’Università di Siena: i progetti presentati sono stati infatti completamente finanziati con la somma massima ottenibile. Duemilioni 700mila Euro arriveranno nell’ambito del piano di sviluppo del sistema universitario 2016-2018, per azioni di orientamento per ridurre la dispersione studentesca e migliorare l’occupabilità, per il potenziamento dell’offerta formativa in inglese, e per il rinnovamento delle attrezzature per la didattica e la ricerca.
“E’ stato riconosciuto e premiato – ha detto il Rettore Francesco Frati – l’impegno che tutto l’Ateneo ha profuso per redigere un documento di lucida programmazione, basato sulla definizione di priorità strategiche finalizzate alle azioni di tutoraggio e orientamento verso gli studenti, all’internazionalizzazione e al miglioramento degli ambienti di studio e di ricerca. La programmazione prevede obiettivi ambiziosi, per raggiungere i quali l’intero Ateneo sarà coinvolto nei prossimi anni”.

La somma che si è aggiudicata l’Università di Siena è stata parametrata sull’Ffo 2015, come previsto dalla normativa. Nel complesso il Miur erogherà circa 146 milioni di Euro, che saranno distribuiti tra le Università che hanno presentato progetti.

 

A.G.

17 maggio 2017