Start Cup Toscana 2017: premiate le migliori idee di impresa delle università

Piattaforme robotiche in grado di rendere le procedure mediche meno invasive e tecnologie collaborative che rendono i robot industriali sicuri e cooperativi; un sistema di droni per il trasporto in emergenza di sangue, emoderivati, medicinali e attrezzature sanitarie, attivo sul corto e medio raggio 24 ore su 24 e 7 giorni su 7; un servizio di analisi centralizzata di immagini di risonanza magnetica cerebrale per seguire l’andamento nel tempo di malattie come l’Alzheimer e la sclerosi multipla; Interfacce robotiche indossabili capaci di rendere l’esperienza multimediale più immersiva e coinvolgente, perché aumentata con il senso del tatto, utilizzabili nella medicina e nella riabilitazione, ma anche nel gaming, nel training industriale e nell’e-commerce.

Sono le idee di impresa provenienti dalla università e dai centri di ricerca toscani vincitrici di “Start Cup Toscana 2017”, premiate ieri al Santa Chiara Lab dell’Università di Siena.

Il primo e secondo posto  nella competizione è stato aggiudicato da due aziende spinoff dell’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna Pisa, MEDIATE Robotics e ABzero, che hanno vinto un premio in denaro rispettivamente di 5000 e 3000 euro. Arrivano invece dai laboratori di ricerca dell’Università di Siena le idee di impresa classificate al terzo e quarto posto, SienaImaging e WEART.

Tutt’e quattro parteciperanno il prossimo 30 novembre e 1 dicembre a Napoli al Premio Nazionale per l’Innovazione – PNI, la più importante competizione italiana tra progetti d’impresa ad alto contenuto innovativo nati in ambito universitario ad opera di studenti e ricercatori.

Start Cup Toscana 2017 è organizzata dall’Università di Siena, in collaborazione con la Scuola Superiore Sant’Anna, l’Università di Firenze, l’Università di Pisa, la Scuola Normale Superiore, la Scuola IMT e l’Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia, con il supporto finanziario della Regione Toscana, con l’obiettivo di stimolare la creazione e la crescita di nuove imprese, anche attraverso azioni congiunte con aziende già esistenti e la sinergia tra soggetti economici e istituzionali.

 

S.L.

27 ottobre 2017