Europe Direct dell’università di siena, un servizio per tutti con attività di informazione e formazione

Uno sportello di informazione e supporto ai cittadini sui temi dell’Unione Europea, sui bandi e i finanziamenti, sulle opportunità offerte dall’Europa per lo studio e il lavoro: lo “Europe Direct Information Centre”, che opera dal 2009 presso l’Università di Siena, è stato selezionato e cofinanziato dall’Unione Europea anche per il prossimo triennio 2018-2020, e resta a disposizione del pubblico con le sue attività informative e con i suoi eventi di formazione.

Primo tra questi eventi gratuiti e aperti al pubblico sono le “Lezioni d’Europa”, che ripartono con un nuovo ciclo, intitolato “Dialoghi e dibattiti su politiche e priorità dell’Europa verso il 2020”.  Le Lezioni d’Europa, appuntamento giunto alla IX edizione, sono incontri di formazione sull’Unione europea, dalla storia alle politiche più recenti, che affrontano varie tematiche: la storia del processo d’integrazione, il funzionamento delle istituzioni, le politiche, i finanziamenti e le opportunità offerte dall’UE. Un modulo che si tiene al termine del percorso formativo è specificamente dedicato all’europrogettazione. I destinatari del corso sono i cittadini, in particolare studenti e dipendenti di enti pubblici e privati, associazioni e professionisti. Un’occasione per i cittadini e la comunità universitaria anche per affrontare alcune delle priorità dell’Unione, come immigrazione e cittadinanza, commercio internazionale, patrimonio culturale (il 2018 sarà l’anno europeo del Patrimonio Culturale), ruolo del Parlamento europeo in vista delle elezioni del 2019, con l’obiettivo principale di rendere tutti più consapevoli dei propri diritti e doveri nell’ambito della cittadinanza europea.

Lo sportello Europe Direct di Siena, sotto la direzione scientifica del professor  Massimiliano Montini, fa parte della rete di sportelli dell’UE rivolti al territorio e segue le indicazioni della direzione generale Comunicazione della Commissione europea. In Europa i Centri sono circa 500, in Italia 41, almeno uno in ogni Regione. Negli anni Europe Direct Siena ha consolidato una rete di contatti, con enti e istituzioni del territorio e nazionali, determinanti per organizzare iniziative e attività sui temi europei. Nel 2018 EDIC Siena ha cominciato le proprie attività con alcuni incontri su competenze trasversali: il laboratorio “Conoscersi per conoscere”; lezioni di cittadinanza europea nell’ambito del corso di lingua e cultura italiana rivolto agli studenti internazionali; due incontri con scuole, uno organizzato in occasione della Giornata del Migrante e uno nella settimana dell’Amministrazione aperta con il progetto “A scuola di Open Coesione”.

Anche nella sede universitaria di Arezzo è stato attivato, dal 2015, lo sportello al pubblico Europe Direct, che in questi anni ha organizzato attività in collaborazione con scuole del territorio e rivolte ai più giovani, eventi di promozione del multilinguismo, approfondimenti sulle tematiche inerenti gli investimenti europei, informazione sulle opportunità di inserimento lavorativo attraverso il portale europeo della mobilità EURES. Particolare attenzione viene riservata al tema della mobilità, attraverso uno sportello informativo volto a far conoscere le possibilità offerte dall’Unione Europea in merito a studio, tirocinio e lavoro.

Per contattare lo sportello Europe Direct di Siena, che si trova nel cortile del palazzo del Rettorato dell’Ateneo, in via Banchi di Sotto 55, chiamare i numeri 0577 23 5555 – 5181 – 5776, o scrivere all’indirizzo mail europedirectsiena@unisi.it. Sito web http://www.europedirect.unisi.it/

Per la sede di Arezzo: elisabetta.dibenedetto@unisi.it Tel. +39 0575-926234 .

 

S. P.

6 marzo 2018