Partnership PRIMA – FAO: innovazione sull’agroalimentare nel Mediterraneo

Parnership strategica sull’agroalimentare nel Mediterraneo tra il progetto internazionale PRIMA (Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area) e la FAO.

L’obiettivo più immediato è fornire alla comunità di PRIMA, ai ricercatori e alle imprese del settore,  analisi rigorose sugli scenari agroalimentari e ottenere raccomandazioni specifiche sulle priorità strategiche per gli anni a venire, identificando così i temi chiave da includere nei bandi PRIMA 2020-2021. Si punta poi ad una collaborazione stabile e di lungo periodo con FAO sulle sfide legate all’agroalimentare, mirando a promuovere approcci e soluzioni sostenibili in grado di fornire opportunità di lavoro e benessere in linea con la missione PRIMA.

La Regione del Mediterraneo” ha affermato Pasquale Steduto, Coordinatore del programma strategico regionale della FAO “necessita di un notevole sforzo di coordinamento tra i vari stakeholders, a livello nazionale e regionale, per raggiungere un impatto tale da poter introdurre cambi trasformativi e non solo incrementali. La ricerca, l’innovazione, il settore privato e quello pubblico devono sviluppare meccanismi di collaborazione e di impegno collettivo articolati ed ottimizzati per risultati di grande portata. PRIMA, muovendosi in questa direzione, può offrire risposte notevoli nell’ambito del settore agroalimentare, che è allo stesso tempo il maggiore utilizzatore della risorsa idrica”.

Sul piano nazionale, il Segretariato Italiano di PRIMA, con sede al Centro Santa Chiara Lab dell’Università di Siena, conferisce sempre di più all’Italia il ruolo di paese guida nel settore agroalimentare.

Nelle prossime settimane saranno individuati i primi progetti beneficiari dei bandi lanciati all’inizio del 2018 per finanziare partnership di ricerca e innovazione fra istituzioni e imprese delle coste sud e nord del Mediterraneo. Il percorso operativo di PRIMA proseguirà entro la fine di dicembre con il lancio delle call 2019.

 

21 novembre 2018