La magia del presepio nell’ultimo libro di Maurizio Bettini

E’ dedicato al presepio l’ultimo libro di Maurizio Bettini, docente di Filologia classica all’Università di Siena. Nel volume pubblicato da Einaudi, Bettini ci accompagna attraverso i secoli alla scoperta delle storie nascoste dietro la tradizione.

Il presepio nasconde qualcosa di magico che riguarda tutti, credenti, atei o indifferenti. Una nostalgia che riporta ai Natali dell’infanzia.  “Non saprei dire da quanti anni ho smesso di fare il presepio  scrive Bettini – . Venti, trenta, anzi molti di più. Da ragazzo però lo facevo regolarmente. Ho continuato a fare il presepio anche dopo che avevo lasciato l’infanzia, la scuola cattolica e con loro la religione. Tirare fuori dalla cantina le due scatole con su scritto ‘presepio’ e disporre i pastori sul prato di muschio dava l’illusione che da noi il tempo non fosse passato, che almeno una volta all’anno tutto potesse tornare uguale. Ho continuato a farlo anche dopo la nascita di mia figlia. Non che volessi educarla alla religione, o al culto della tradizione. Per la verità, anzi, durante il resto dell’anno facevo esattamente il contrario. Perché allora insistevo a tirare fuori quelle due scatole? Ripensandoci adesso, sono quasi certo che attraverso il presepio, e attraverso gli occhi di mia figlia che lo guardava, volevo ripetere la mia infanzia e trasferirla nella sua. Da allora però, da quando mia figlia è cresciuta, il presepio non l’ho fatto più. Forse è per questo che ho deciso di dedicargli un libro”.

https://www.einaudi.it/catalogo-libri/antropologia-e-religione/antropologia/il-presepio-maurizio-bettini-9788806232085/

 

C.B.

21 dicembre 2018