Vaccini antinfluenzali: verso una standardizzazione a livello europeo

Si è appena conclusa all’Università di Siena una settimana si rilievo internazionale dedicata alla ricerca sui vaccini antinfluenzali. Si è tenuta infatti la riunione degli esperti di sviluppo di vaccini antinfluenzali che, a livello mondiale, collaborano all’interno della Isirv, Società internazionale per l’influenza e altre malattie respiratorie virali. Inoltre si è svolta in rettorato la riunione annuale del progetto Europeo Flucop, coordinato dall’Ateneo senese e dalla Sclavo Vaccines Association, anch’esso incentrato sullo sviluppo e la standardizzazione dei vaccini antinfluenzali di nuova generazione.

“Abbiamo fatto significativi passi avanti e stiamo per raggiungere l’obiettivo principale del progetto, che è quello di standardizzare i saggi per la valutazione della risposta ai vaccini antinfluenzali, saggi che fin ora erano eterogenei nei diversi laboratori e in ogni ente di ricerca” – ha spiegato la professoressa Donata Medaglini, che coordina la partecipazione degli enti di ricerca al programma Flucop.
Il progetto europeo pubblico-privato Flucop, giunto al suo quinto anno, fornirà alla comunità scientifica e ai produttori farmaceutici nuovi strumenti che permetteranno la comparabilità dei dati di laboratorio e clinici, oltre che la disponibilità di parametri condivisi, validi per la misurazione dell’azione protettiva dalla malattia nell’individuo vaccinato. Flucop coinvolge 22 istituzioni da 8 paesi, tra cui 6 industrie produttrici di vaccini, piccole e medie imprese, centri di ricerca ed università attivi nel settore dei vaccini antinfluenzali.
Il coordinamento scientifico del progetto è affidato al professor Emanuele Montomoli dell’Università di Siena. Informazioni sul progetto sono qui: http://www.flucop.eu/
I due congressi sui vaccini antinfluenzali hanno portato ricercatori da tutto il mondo oltre che i rappresentanti dei principali enti che si occupano di salute a livello mondiale, come l’Organizzazione mondiale della sanità.

S. P.

5 aprile 2019