Dipartimenti di eccellenza, Unisi con nove in corsa. Ora i progetti per la selezione finale

Ottimo posizionamento dell’Università di Siena nella short list dei dipartimenti di eccellenza, selezionati per competere all’assegnazione dei fondi introdotti dalla legge di Bilancio 2017. Ben nove sono infatti rientrati nel gruppo dei 352 di tutte le Università del Paese, che potranno ora accedere alla seconda fase della selezione. Nelle prossime settimane, attraverso la presentazione di un progetto quinquennale di sviluppo […]

Continua a leggere

comunicazione e marketing: laboratorio congiunto tra l’ateneo e l’azienda questit

E’ stato avviato il primo laboratorio di ricerca congiunto tra l’Università di Siena ed enti esterni, nell’ambito di una convenzione quadro che vuole incentivare la condivisione di conoscenze, esperienze e risorse su una proposta di ricerca di interesse comune ad un dipartimento dell’Ateneo e ad enti pubblici o privati. Si tratta di  “QuestiIT Lab”, laboratorio costituito dal master in Comunicazione […]

Continua a leggere

8 miliardi di tonnellate di Co2 nel commercio internazionale. Mappate le responsabilità dei consumatori

Abbiamo mai pensato a quanta Co2 “acquistiamo” con un capo di abbigliamento, un utensile per la casa, un regalo per un amico? Quante emissioni di gas serra sono ogni giorno nel nostro carrello della spesa? E se oltre al prezzo e la qualità dei prodotti, prendessimo in considerazione anche questo criterio nella scelta dei nostri consumi? Accende i riflettori sulle […]

Continua a leggere

A Malta focus sul programma PRIMA che ha lanciato l’agenda strategica e un sondaggio

La ricerca e l’innovazione sosterranno sempre di più la cooperazione nell’area euro-mediterranea. Con l’obiettivo di favorire la partecipazione a programmi scientifici internazionali, 42 ministri della ricerca di paesi Ue e non Ue si sono riuniti a Malta, dove con la Dichiarazione di Valletta hanno firmato un documento ad hoc. La conferenza è stata l’occasione per un focus sul programma PRIMA […]

Continua a leggere

Malattia oncologica, nasce una rete di comunità di pazienti e ricercatori

Scoprire di essere gravemente malati cambia la prospettiva di vita e pone di fronte a questioni inquietanti, che disorientano ed esigono risposte. Dal bisogno di alcuni pazienti oncologici di scambiarsi informazioni e di condividere la loro esperienza di malattia è nato nell’ultimo anno ad Arezzo il laboratorio di ricerca collaborativa “Su-portarsi”, un’aggregazione informale e mista di pazienti e di ricercatori […]

Continua a leggere

energie rinnovabili: verso il raddoppio dei fondi per la ricerca. 22 paesi coinvolti

Sette “sfide di innovazione” stanno guidando la ricerca nelle energie rinnovabili e nelle fonti pulite di energia: Reti intelligenti per la distribuzione; accesso all’elettricità fuori dalla rete; cattura e stoccaggio del carbonio; bio carburanti sostenibili; conversione energetica della luce solare; nuovi materiali; riscaldamento e raffreddamento sostenibile degli edifici. Su queste linee guida si fonda la partecipazione dell’Italia al programma di […]

Continua a leggere

Domotica e la videosorveglianza: nasce un nuovo “cervello” per potenziare l’ “Internet delle cose”

Chi progetta nuovi hardware e software compatibili, e chi immagina scenari di applicazioni future delle nuove tecnologie: così dalla ricerca ingegneristica, a quella cognitiva, si studiano prodotti che nel giro di alcuni anni cambieranno il nostro modo di vivere quotidiano. I gruppi di ricerca dell’Università di Siena che lavorano insieme per il progetto europeo Axiom stanno progettando nuovi “cervelli” per […]

Continua a leggere

Sclerosi multipla: una molecola sintetica apre nuove prospettive per la cura

La molecola di un cannabinoide sintetico con effetti immunomodulatori sulle cellule dei pazienti affetti da sclerosi multipla apre le porte alla possibilità di sviluppare una nuova generazione di farmaci per la cura di questa malattia: è il risultato di uno studio scientifico condotto nei laboratori dell’Università di Siena appena pubblicato sulla rivista internazionale “Journal of Neuroimmunology”*. Gli effetti farmacologici della […]

Continua a leggere

Giuseppe Patota accademico della Crusca: “La nostra lingua è un patrimonio comune”

Ancora deve pensarci, ma presto anche il professor Giuseppe Patota, come gli altri otto nuovi accademici ordinari nominati il 20 febbraio dalla Crusca, dovrà scegliersi un nome e poi anche per lui sarà realizzata, secondo la tradizione dell’istituzione fiorentina, la pala, che riporterà inoltre un’immagine e un motto, per precisare la sua “intenzione” rispetto al progetto dell’Accademia. Chi visita la […]

Continua a leggere
1 2 3 4 6