Le patologie croniche e il loro rapporto con l’ambiente, al via il progetto Hedimed

Si chiama Hedimed, acronimo di Human Exposomic Determinants of Immune Mediated Diseases, ed è un progetto internazionale di ricerca finanziato dall’Unione Europea che coinvolge professionisti di area medica e delle scienze della vita, sulle patologie croniche e su come queste possano essere correlate o associate all’ambiente in cui si sviluppano. A seguito di un bando competitivo fra i più autorevoli […]

Continua a leggere

La realtà virtuale al servizio della sicurezza sul lavoro in edilizia: la prima app realmente immersiva per formare i lavoratori

Quello edile è certamente uno dei settori a più alto rischio di gravi incidenti sul lavoro. Il Laboratorio di Realtà virtuale (LabVR) del Dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive (Dispoc), all’interno del Santa Chiara Lab dell’Università di Siena, in collaborazione con l’Ente senese Scuola edile (Esse), ha realizzato una simulazione che si avvale della tecniche della realtà virtuale per […]

Continua a leggere

Meno gas serra dal settore edile attraverso l’uso di legno prodotto in modo sostenibile

L’Università di Siena partecipa al progetto di ricerca internazionale Build-In-Wood, finanziato per 8,6 milioni di euro   La riduzione delle emissioni di gas serra attraverso la valorizzazione dell’uso del legno nel settore edile è l’obiettivo del progetto di ricerca “Sustainable wood value chains for construction of low-carbon multi-storey buildings from renewable resources” (acronimo  Build-In-Wood) a cui partecipa l’Università di Siena […]

Continua a leggere

45mila anni fa armi da caccia innovative offrirono all’uomo moderno un vantaggio competitivo nei confronti del Neandertal

Importante studio di un gruppo internazionale con ricercatori dell’Università di Siena Fra 45mila e 40mila anni fa Neandertaliani e uomini moderni hanno coesistito in Europa. Uno studio genetico delle due popolazioni suggerisce che, durante questo periodo, la densità dei siti dell’uomo moderno fosse superiore a quella dei siti neandertaliani; tuttavia poco si sa dei motivi per i quali l’uomo moderno […]

Continua a leggere

Una molecola antimicrobica efficace contro il batterio New Delhi in sperimentazione all’Università di Siena

Il gruppo di ricerca coordinato dal professor Alessandro Pini al dipartimento di Biotecnologie Mediche lavora da anni su una molecola antimicrobica che recentemente si è rivelata efficace contro il batterio New Delhi, come descritto in un recente articolo pubblicato sulla rivista ‘International Journal of Antimicrobial Agents’. La molecola, appartenente alla classe molecolare dei peptidi antimicrobici, attualmente si trova nella fase […]

Continua a leggere

L’impatto della Brexit sulle politiche ambientali europee in uno studio pubblicato su PLOS ONE

Le conseguenze della Brexit sulle politiche ambientali dell’Unione Europea, e in particolare l’impatto sul mercato delle emissioni di carbonio, sono al centro dello studio recentemente pubblicato sulla rivista scientifica PLOS ONE da Simone Borghesi, docente di Economia ambientale dell’Università di Siena, e Andrea Flori, ricercatore del Politecnico di Milano. L’articolo scientifico, dal titolo “With or without U(K): a pre-Brexit network […]

Continua a leggere

Neandertal e uomini moderni un progetto finanziato dalla National Geographic

Le dinamiche dell’estinzione dei Neandertal e della successiva comparsa degli uomini moderni in Italia saranno oggetto di uno studio dell’Università di Siena finanziato dalla prestigiosa National Geographic Society. Il progetto di ricerca, della durata di un anno, si svolgerà in Toscana, sul monte Argentario, in Puglia e in Campania nell’area del Cilento e sarà coordinato dal geologo Ivan Martini, ricercatore […]

Continua a leggere

L’incontro di Plastic Busters con otto balenottere nell’Arcipelago toscano

“E’ un avvistamento eccezionale sia per il periodo che per il fatto di essere riusciti a campionare tutti gli animali, avremo così a disposizione dati importanti per le nostre ricerche”. Con queste parole la professoressa Maria Cristina Fossi esprime la soddisfazione per le rilevazioni svolte su otto balenottere vicino alla costa elbana di Portoferraio. La docente, coordinatrice del progetto Plastic […]

Continua a leggere

Sostenibilità agroalimentare nel Mediterraneo: divario tra Nord e Sud è destinato ad aumentare

Migliorare la salute pubblica e la consapevolezza alimentare attraverso l’istruzione nelle scuole, porre fine all’uso di antibiotici negli allevamenti su animali sani, coinvolgere gli agricoltori nell’uso di nuove tecnologie per migliorare l’efficienza in agricoltura e puntare sulla ricerca scientifica: sono le raccomandazioni degli esperti emerse dalla ricerca Delphi AgriFoodMed, realizzata da un gruppo di ricerca dell’Università di Siena, guidato dal […]

Continua a leggere

intelligenza artificiale per identificare immagini e video manipolati, progetto prin

Scovare immagini e video manipolati utilizzando la stessa arma usata per crearli: l’intelligenza artificiale. Con questo obiettivo nasce PREMIER, il progetto PRIN di cui è coordinatore scientifico il professor Mauro Barni, del dipartimento di Ingegneria dell’Informazione e scienze matematiche dell’Università di Siena. PREMIER prende vita dalla collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze, l’Università degli Studi Trento, il Politecnico di […]

Continua a leggere
1 2 3 4 16