Le nuove relazioni transatlantiche nell’era Trump

Un dialogo all’Università di Siena il 15 dicembre con il professor Fabrizio W. Luciolli, presidente del Comitato Atlantico Italiano e dell’Atlantic Treaty Association, e il professor Daniele Pasquinucci, del dipartimento di Scienze sociali, politiche e cognitive.
La conferenza nell’aula Magna del Polo universitario di via Mattioli, alle ore 15, sarà un’occasione per discutere sugli effetti che la presidenza Trump potrebbe causare nei rapporti tra USA ed Europa, in particolare in ambito NATO e nel contesto delle relazioni tra la nuova amministrazione americana e l’Unione europea.
Luciolli è direttore e promotore di progetti di cooperazione tra la NATO e l’Unione Europea, anche con paesi del Medio Oriente, ed è consulente di vari membri del Parlamento in materia di politica estera e sicurezza. La Atlantic Treaty Association, da lui presieduta, è un organismo internazionale di raccordo tra la NATO e le pubbliche opinioni dei Paesi membri. In Italia è rappresentata dal Comitato Atlantico Italiano, che svolge attività di ricerca, formazione e informazione sui temi di politica estera, sicurezza ed economia internazionale.
L’incontro è organizzato dalla cattedra Jean Monnet in “Opinione pubblica, mass media e integrazione europea”, da Consules, dalla Nato Public Diplomacy e dal Comitato atlantico italiano, con la collaborazione dello sportello Europe Direct di Ateneo.

 

14 dicembre 2016