Due scienziati italiani al vertice europeo, ma l’Italia resta fuori

Paola Bovolenta e Giulio Superti-Furga nominati nel consiglio scientifico del consiglio europeo della ricerca. Ma entrambi hanno studiato e lavorano in altri Paesi europei.

Leggi l’articolo su Corriere.it del 14 gennaio 2017.