“L’agricoltura come patrimonio culturale”: giornata di studi il 9 febbraio

Un’iniziativa pilota per  l’identificazione, la conservazione e la valorizzazione di  alcune coltivazioni agricole, con particolare attenzione a  quelle varietà a forte rischio di scomparsa perché sostituite da coltivazioni concorrenti, mettendone in luce l’identità storica col territorio di origine: è il progetto di ricerca Farfalla, finanziato dalla Regione Toscana sul bando Agrifood, a cui partecipano le università toscane di Firenze, Pisa e Siena, con la collaborazione di centri di ricerca e aziende.

Le attività del progetto saranno al centro di una giornata di studi il prossimo 9 febbraio.

“L’agricoltura come patrimonio culturale” è il titolo della giornata, che si terrà a partire dalle ore 9 presso l’auditorium del Santa Chiara Lab dell’Università di Siena.

I ricercatori delle università di Firenze, Pisa e Siena, insieme agli altri partner che hanno collaborato al progetto, parleranno delle produzioni agricole di matrice storica e della loro valorizzazione come strumento culturale ed economico di sviluppo sostenibile, di salvaguardia del territorio e della sua biodiversità.

La partecipazione è gratuita, con iscrizione on line.

 

S.L.

01 febbario 2017