Il professor Giuseppe Patota entra nell’Accademia dell’Arcadia

L’Accademia dell’Arcadia ha nominato il professor Giuseppe Patota suo socio ordinario. Docente di Storia della lingua italiana e Linguistica italiana presso il Dipartimento dell’Università di Siena con sede ad Arezzo, Patota entra quindi a far parte della prestigiosa istituzione fondata nel 1690, oggi impegnata a promuovere gli studi letterari e più in generale a diffondere lo studio e la conoscenza della cultura italiana. Ne hanno fatto parte re, papi e capi di Stato, musicisti (Benedetto Marcello, Alessandro Scarlatti), letterati (Giuseppe Parini, Carlo Goldoni, Vittorio Alfieri), scienziati (Giovanni Maria Lancisi) . Attualmente ne sono soci molti studiosi di chiara fama, fra i quali Claudio Magris, Piero Boitani, Manlio Pastore Stocchi, Francesco Sabatini, Luca Serianni, che s’impegnano in incontri, seminari, convegni, iniziative per la scuola, tirocini e laboratori universitari, ed è presieduta da Rosanna Alhaique Pettinelli.

Il professor Patota è accademico della Crusca, socio dell’Associazione per la Storia della lingua italiana e della Società internazionale L. B. Alberti e giurato del “Premio Strega”. È membro del comitato scientifico del «Bollettino di Italianistica» e degli «Studi Linguistici Italiani». Direttore scientifico del Dizionario Italiano Garzanti dal 2004 al 2015, attualmente condirige una nuova edizione del Vocabolario Treccani. Dal 2015 dirige le collane “Grammatiche e lessici pubblicati dall’Accademia della Crusca” e “Le varietà dell’italiano. Scienze arti professioni”. Nel 2017 è stato insignito dall’Accademia dei Lincei del Premio per la Filologia e Linguistica. Ha al suo attivo centocinque pubblicazioni, alcune delle quali tradotte e pubblicate in Francia e in Giappone. È consulente linguistico di RAI SCUOLA per la didattica dell’italiano.

 

C.B.

30 novembre 2018