“Scienziati per un giorno”: Studenti del liceo al dipartimento di Biotecnologie, chimica e farmacia

Studenti del liceo Scientifico di Montepulciano si sono cimentati, nei laboratori dell’Università di Siena, in esperimenti con tecniche di laboratorio biochimico e di biologia molecolare.

Si tratta dell’iniziativa “Scienziati per un giorno”, l’evento promosso dalla Fondazione Toscana Life Sciences in collaborazione con il dipartimento di eccellenza di Biotecnologie, chimica e farmacia dell’Ateneo, che permette ai ragazzi di vivere un’esperienza da scienziati utilizzando strumenti, attrezzatura e materiale in un vero laboratorio. Quest’anno l’iniziativa rientrava nella settimana mondiale dedicata alle Malattie Rare. “Abbiamo dedicato un’introduzione di questa giornata alla ricerca scientifica sulle malattie rare e in particolare agli studi che si svolgono all’Università di Siena sull’alcaptonuria, la prima malattia a base genetica mai scoperta, che ci vede come pionieri nella ricerca e nell’assistenza dei pazienti” – ha spiegato la professoressa Ottavia Spiga. “Poi abbiamo fatto con gli studenti dei piccoli esperimenti, facendo provare le comuni tecniche che si utilizzano in un laboratorio biochimico e di biologia molecolare. I ragazzi hanno provato in prima persona quanto possa essere entusiasmante lavorare nel settore delle scienze della vita. “

 

S. P.

26 febbraio 2019