Genetica medica e Intelligenza artificiale: 500 mila euro per la ricerca sulle basi genetiche delle malattie complesse

L’Intelligenza artificiale si mette al servizio della Genetica medica nel progetto di ricerca “International consortium for integrative genomics prediction (ITERVENE)”, a cui partecipa l’Università di Siena con il gruppo coordinato dalla professoressa Alessandra Renieri. Il progetto, sviluppato in collaborazione con il data scientist Simone Furini del dipartimento di Biotecnologie mediche, e con il team del professor Marco Gori, del dipartimento […]

Continua a leggere

Ricerca sul mesotelioma: identificati dei nuovi biomarcatori

Passi avanti nella ricerca sul mesotelioma, tumore causato principalmente dall’esposizione alle fibre di amianto, arrivano dal gruppo coordinato dal professor Antonio Giordano, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche dell’Università di Siena e direttore della Sbarro Health Research Organisation di Philadelphia. In un recente lavoro, pubblicato dalla rivista scientifica Cell Death & Disease, il team di ricerca, tra cui Luca Luzzi […]

Continua a leggere

Basi genetiche del COVID-19: presentati i primi risultati del lavoro di ricerca del gruppo coordinato dalla professoressa Alessandra Renieri dell’Università di Siena

Sono stati presentati lunedì 8 giugno alla “late breaking session” della 53a conferenza annuale della Società Europea di Genetica Umana (ESHG) i primi risultati sulla basi genetiche di COVID-19 del progetto di coordinato dalla professoressa Alessandra Renieri, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche e responsabile della U.O.C. Genetica Medica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese. Il progetto è portato avanti dalla professoressa […]

Continua a leggere

Un nuovo sistema di analisi delle carote di ghiaccio in Antartide per migliorare i modelli di previsione dei cambiamenti climatici futuri

Il ricco archivio di informazioni sul clima del passato conservato nei ghiacci più antichi del Pianeta sarà analizzato con sistemi innovativi dallo spin off dell’Università di Siena Petrologic Synergy. L’azienda ha infatti la responsabilità scientifica, con il laboratorio di Glaciologia dell’Università Libera di Bruxelles, di uno dei quindici progetti di ricerca del programma ETN DEEPICE, che è stato finanziato con […]

Continua a leggere

L’Università di Siena nel consorzio internazionale che lavora con il più grande telescopio Schwarzschild – Couder

C’è anche l’Università di Siena nel consorzio internazionale Cherenkov Telescope Array che, lo scorso 2 giugno, ha presentato alla comunità scientifica la rivelazione del segnale della Nebulosa del Granchio con il prototipo del telescopio Schwarzschild-Couder. “La Nebulosa del Granchio, ovvero ciò che rimane dall’esplosione, nell’anno 1054 d.c., di una grande stella situata a 6500 anni luce da noi – commenta […]

Continua a leggere

Covid-19: uno studio su Frontiers Immunology mette in luce il ruolo dell’assetto genetico nella suscettibilità alla malattia

In un articolo recentemente pubblicato su “Frontiers Immunology”, il gruppo di ricerca coordinato dal professor Antonio Giordano, docente di Anatomia patologica presso l’Università di Siena e direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine di Philadelphia, descrive le principali caratteristiche del decorso clinico della malattia Covid-19, i possibili meccanismi molecolari responsabili di un peggior esito dei pazienti e […]

Continua a leggere

Ricerca di farmaci antivirali attivi sul Coronavirus: l’Università di Siena collabora ad un progetto di rilevanza nazionale

L’Università di Siena collabora ad un progetto di rilevanza nazionale dedicato alla ricerca di farmaci antivirali ad ampio spettro attivi anche su Coronavirus. Il gruppo coordinato dal professor Maurizio Zazzi del dipartimento di Biotecnologie mediche, con i ricercatori Francesco Saladini e Ilaria Vicenti, lavora insieme ai team di altre 5 università italiane a “ORIGINALE CHEMIAE in Antiviral Strategy – Origine […]

Continua a leggere

Emergenza coronavirus: per il controllo dei supermercati e di altri spazi pubblici una tecnologia unica sviluppata dal VISLab

Garantire la sicurezza all’interno dei supermercati, dai quali dipende il soddisfacimento di necessità primarie per la popolazione e che sono diventati luoghi particolarmente sensibili a causa dell’emergenza coronavirus, è un’esigenza di estrema attualità. Lo dimostrano le tante iniziative di importanti catene di vendita in tutto il mondo, che limitano il numero massimo di clienti contemporaneamente ammessi, controllano con i loro […]

Continua a leggere

Emergenza coronavirus: una app per smartwatch sviluppata dal SirsLab ci avverte quando stiamo per toccarci il viso

Si chiama No Touch Face l’applicazione sviluppata dal team del professor Domenico Prattichizzo al SIRSLab (Siena Robotics and Systems Lab) dell’Università di Siena per aiutare le persone a non toccarsi il viso. Il progetto, nato dalla collaborazione tra l’Ateneo senese e l’Istituto italiano di tecnologia, risponde all’attuale emergenza Covid-19 proponendosi come deterrente contro la diffusione dell’infezione. “Basta uno smartwatch e […]

Continua a leggere

Tracciati gli spostamenti dei predatori marini antartici per proteggere l’Oceano Meridionale

Settanta studiosi coinvolti in tutto il mondo per la raccolta di una gran mole di informazioni, che coprono il periodo dal 1991 al 2016, per ricostruire gli spostamenti dei predatori marini antartici: è lo studio appena pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Nature, a cui l’Università di Siena, unico ente italiano, ha partecipato nell’ambito del Programma Nazionale di Ricerche in Antartide. […]

Continua a leggere
1 2